UNA NUTRIZIONISTA PER AMICA

Vai ai contenuti

Menu principale:



Mi chiamo Elena e sono una Nutrizionista Emozionale: ti aiuto a stare bene con te stessa, senza privazioni.
Lo faccio in modo davvero unico, mescolando le mie competenze con la mia esperienza, guidandoti verso lo stile alimentare adatto a te, al tuo corpo, alle tue esigenze, dando ampio spazio alle tue emozioni.
Il tutto senza importi regole assurde o diete impossibili!

Cosa ne dici di fare insieme questo bellissimo viaggio? Forza, sali a bordo che partiamo subito!









Allora siediti e leggi con attenzione. Da anni mi occupo di Nutrizione e lo faccio in un modo tutto mio, senza importi mille privazioni e guidandoti in un percorso di consapevolezza alimentare. Mi piace definirmi una Nutrizionista Emozionale, perché tengo ben presente non solo il tuo fabbisogno energetico e le tue necessità metaboliche, ma anche il tuo stato d’animo e le tue emozioni.

Ti starai chiedendo tutto questo cosa significa. Ebbene, per prima cosa che privazioni e regole ferree non fanno parte del mio modo di lavorare. Piuttosto mi piace guidarti verso il tuo stile alimentare, spiegandoti come impostare un pasto sano e bilanciato per te. Per farlo tengo conto non solo delle tue necessità metaboliche, dei tuoi gusti e della tua salute, ma anche dello stato d’animo in cui sei.

Se l’idea di avere un regime alimentare dettagliato, strutturato sui sette giorni della settimana ti spaventa, posso proporti due diverse alternative: dei consigli alimentari in cui ti spiego come impostare ogni pasto della giornata, senza importi delle scelte obbligate oppure un percorso passo a passo in cui ti spiego come modificare il tuo stile alimentare, poco alla volta, senza stravolgere le tue abitudini dall’oggi al domani.

Potrà sembrarti strano, perché l’idea comune è che l’unico modo per raggiungere il proprio obiettivo è avere delle indicazioni precise - il classico menù. In realtà questa è una convinzione errata ed il mio approccio ne è la dimostrazione. Questo perché io mi prefiggo un obiettivo piuttosto pretenzioso: aiutarti a mantenere i risultati raggiunti. Se ci pensi è una cosa piuttosto rara perché, detto francamente, ciò che attira di più è il risultato, più che la capacità a mantenerlo nel tempo.

È proprio per questo che sono fermamente convinta che non esistano cibi magici, che impediscono di riprendere peso. Diciamocelo, questa è l’idea che ci siamo fatti tutti la prima volta che ci hanno parlato di mantenimento. Credo piuttosto che il modo con cui si trasmettono certi concetti, come i consigli alimentari, faccia la differenza a lungo termine.

Il fatto che tu possa scegliere come impostare il tuo percorso alimentare – come menù o come consigli alimentari oppure come un percorso passo a passo - è il modo migliore per farti sentire coinvolta e non in punizione. Ti è mai successo di comprare un vestito perché la commessa ti ha convinto che ti dona e, arrivata a casa, riprovandolo ti sei sentita così a disagio da non indossarlo più? Ecco, è la stessa cosa che succede quando ti impongono di mangiare una cosa ben precisa in quel giorno della settimana: ti senti costretta a fare qualcosa che in quel momento magari non ti va.

Questo è uno dei motivi più frequenti che portano le persone a non continuare “la dieta”. Eh sì perché, in poco tempo, quel menù fa sentire le persone costrette in qualcosa che non sentono loro e se anche resistono, lo fanno per un breve periodo, eseguendo i pasti come fossero un dogma. Ecco perché vedrai scritto, in alcuni libri, che le diete non funzionano. Io invece la penso diversamente: è l’approccio che non è vincente!

Ed è anche per questo che, se percepisco delle difficoltà emotive, cerco di indagarle. Vuoi un esempio? Spesso chiedo alle mie pazienti quale è la consistenza dei cibi che preferiscono, se mescolano cibi cremosi con altri croccanti, se in certe situazioni prediligono quelli piccanti,... Perché lo faccio? Perché esiste un nesso molto stretto tra i cibi che preferiamo, la loro consistenza e l’emozione che proviamo.

Sarebbe più difficile chiederti come ti senti, perché rischieresti di avere delle difficoltà a rispondermi. Parlare invece di ciò che ti piace di più, mi permette di inquadrare più facilmente le tue emozioni e di consigliarti gli alimenti più adatti a soddisfarle. Capisci quindi quanto è importante parlarne?

Per me è fondamentale ed è uno dei pilastri del mio modo di lavorare. Mi permette di guidare ogni persona nel suo specifico percorso, senza usare un metodo, che solitamente è uguale per tutti, a priori. Il mio è un approccio e come tale si adatta sulla persona, esattamente come un abito fatto su misura!




Ogni Giovedì, su Instagram, gestisco una rubrica dedicata alla lettura delle tabelle nutrizionali. In pratica leggo, nelle Stories, tutte le tabelle nutrizionali che mi inviate tramite IG Direct.

Mi servono la foto della confezione così che sia riconoscibile per tutti, la foto dei valori nutrizionali e l’elenco degli ingredienti. A fine giornata pubblico i miei commenti nelle stories e poi salvo tra i contenuti in evidenza, tutti i prodotti analizzati.

Pensa che questa rubrica va avanti da Novembre del 2017! Cosa aspetti a partecipare anche tu?



Una serie di percorsi, uno più bello dell’altro, per guidarti verso il tuo obiettivo. Dopo anni nel campo della Nutrizione ho ben chiaro che lavorare con un metodo uguale per tutti non è l’idea vincente. E' invece importante che ognuno possa affrontare il proprio percorso nel modo più adatto a lui. Dai un’occhiata ai miei percorsi e cerca quello che ti rappresenta di più!
In questa sezione troverai una serie di mini guide:  i miei pazienti le adorano e spero piaceranno anche a te! A me piace semplificare le cose, quindi non troverai file infiniti dal linguaggio complesso. Anzi! Avrai a disposizione dei file scaricabili e facilmente interpretabili, esattamente come i consigli alimentari che do. Leggi qualche mini guida e dimmi se non ho ragione!
Se sei alla ricerca di qualche ricetta facile e veloce, di sicuro qui troverai ciò che fa per te! Io stessa non ho ore infinite da dedicare alla cucina, quindi capisco la tua esigenza. Prova la ricetta che ti colpisce di più e, se ti va, taggami sul tuo profilo Instagram: sarà divertente confrontarsi sulle modifiche che avrai fatto! Cosa ne dici? Dai, provane subito una!







HAI VISTO I MIEI PERCORSI E HAI DECISO DI PARTIRE?  NE SONO FELICE!

Ci tengo ad offrirti sempre il meglio e per farlo ho bisogno anche del tuo aiuto. Durante le visite non rispondo al telefono, perchè ci tengo ad ascoltare attentamente sia la persona che ho davanti che quella che mi chiama. Se rispondessi alle telefonate non ce la farei.

Lo so...sono una donna ma in questo caso fare due cose insieme non è una buona idea: rischierei di farle male entrambe...

Per questo ti chiedo di contattarmi prima di tutto tramite questo modulo, così che io possa conoscerti meglio senza essere distratta da altro. Se poi dovesse essere necessario o tu ne avessi la necessità, potremo anche sentirci al telefono.

Cosa ne dici?









 
Torna ai contenuti | Torna al menu