VOGLIO METTERE IL TURBO - UNA NUTRIZIONISTA PER AMICA

Vai ai contenuti

Menu principale:

PARTIAMO ?



HAI BISOGNO DI MOTIVAZIONE?
DI SICURO QUESTO E' IL PERCORSO GIUSTO,
QUANTO MENO QUELLO CHE POTRA' MOTIVARTI PIU' DI OGNI ALTRO.
SAPPI PERO' CHE SARANNO NECESSARIE OPPORTUNE VALUTAZIONI,
PRIMA DI INTRAPRENDERLO.




QUALI VALUTAZIONI?
Degli esami del sangue specifici, per valutare la funzionalità renale e
una valutazione emotiva per comprendere i motivi che ti hanno spinto a questa scelta.

PERCHE'?
Perchè questo itinerario prevede l'utilizzo di un protocollo chetogenico.
Questo significa che dovrai assumere dei pasti ricchi di proetine e poveri di zuccheri.
E' un protocollo sicuro (puoi leggerne di più su questo sito),
ma voglio essere scrupolosa e preferisco sottoporti a queste valutazioni.
Dal punto di vista emotivo è infatti un protocollo (questo si che è un protocollo e non un approccio!) piuttosto delicato,
perchè se si soffre di fame emotiva o di un disturbo del comportamento alimentare, non si risolverà il disturbo,
ma si rischerà addirittura di cronicizzarlo.

COME FUNZIONA
Sul sito che ti ho riportato qui sopra troverai diverse informazioni.
Per descrivertelo in breve,
posso dirti che ogni pasto della giornata sarà sostituito da un prodotto alimentare proteico.
Questo sarà associato ad un particolare tipo di verdura, sia a pranzo che a cena.
Questo fino al raggiungimento del peso corporeo.
Una volta raggiunto, questi alimenti proteici verranno poco alla volta sostituiti da alimenti "freschi",
cioè alimenti comuni, cucinati da te.
Gradualmente saranno aggiunti anche i carboidrati,
fino a normalizzare completamente l'alimentazione e non assumere più prodotti.

IN PRATICA
Questi prodotti forniranno al tuo corpo tutti gli elementi nutritivi di cui necessita.
Grazie al bassissimo contenuto di zuccheri ed al più alto contenuto di proteine,
porteranno il tuo corpo a consumare la sua massa grassa.
L'energia che il corpo otterrà da questo consumo, la userà per ricavare gli zuccheri ed i carboidrati che gli mancano,
partendo dalle proteine contenute nel prodotto stesso (questo è il meccanismo della chetosi).
Questo significa che, contrariamente a quanto avviene durante il regime Dukan
(che toglie completamente ogni fonte di carboidrato),
non verrà compromessa la tua massa muscolare, anzi.
Perderai massa grassa, ma senza che i tuoi tessuti perdano tonicità.
Inoltre, perderai i liquidi in eccesso, tipici dell'infiammazione da sovrappeso.

PUOI PERDERE
Fino ad 1,5-1,8 kg in una settimana.
Tutto dipende dai prodotti che sceglieremo e, soprattutto dal giusto rispetto del protocollo.

DEVI INFATTI SAPERE CHE
Durante questo periodo non potrai assumere zuccheri di alcun tipo.
Niente frutta fresca, niente bibite gassate che contengano zuccheri, niente caramelle,
niente pizza, nè pane.
Nulla che sia al di fuori dei prodotti suddetti.
Preferisco che tu lo sappia in anticipo così da essere pronta:
a chi adora al frutta è un protocollo difficile da seguire nel periodo estivo!

HAI PAURA DEL "DOPO" PIU' CHE DEL PERCORSO IN SE?
In realtà questa paura dovresti averla sempre.
Se, una volta raggiunto il dimagrimento, riprendi le cattive abitudini di prima,
riprendi peso certo, ma questo vale sempre e comunque.
Per questo preferisco fare una valutazione anche del tuo stato emotivo,
prima di confermarti che tu possa seguire questo percorso.
Certo con questo metodo il dimagrimento è mirato, quindi se riprendi peso si nota decisamente di più.
E' solo questa la differenza!
Non è il percorso in se che ti fa prendere più peso una volta terminato,
piuttosto se soffrei di fame emotiva e non la curi, questa si riprensenterà non appena avrai finito di assumere i prodotti.
Anzi in molti casi anche prima!

SE RISPETTATO
E' infallibile.
Lo consiglio proprio in casi dove il metabolismo è compromesso.
Soprattutto in caso di Leptinoresistenza: in questo caso non ci sono alternative!

SEI SPESSO FUORI CASA
Tranquilla, potrai seguirlo anche tu.
Clicca il pulsante qui sotto e contattami:
ti spiegherò come!

NON TRARRE CONCLUSIONI AFFRETTATE
Nè in un senso nè nell'altro.
Piuttosto scrivimi per avere qualche informazione in più.
E' un protocollo che si usa spesso in caso di emicrania, di insulino resistenza grave,
di diabete, di pressione alta ed anche per favorire l'efficacia delle terapie ormonali
in caso di inseminazione artificiale in donne in grave sovrappeso.





 
Torna ai contenuti | Torna al menu