Menu Chiudi

Essere consapevoli

essere_consapevoli

A volte, l’idea di salire sulla bilancia, ci spaventa un po’.
Questo perché, vedere nero su bianco il risultato del nostro impegno, ci mette a dura prova. l’idea che il peso possa essere più alto di quanto vorremmo ci spaventa, soprattutto se non è la prima volta che proviamo a perdere peso.

Dall’altra, evitiamo di compilare un diario alimentare che ci permetterebbe invece di capire cosa può aver influito sul nostro peso, in un senso e nell’altro.

Sono fermamente convinta che, sgridare chi sta cercando di perdere peso, abbia poco senso. Allo stesso modo sono dell’idea che la dieta debba essere un percorso, più che un insieme di regole e divieti.

Cambiare stile alimentare richiede di imparare

eh sì, se vogliamo perdere peso in modo stabile, dobbiamo entrare nell’ottica di fare della “dieta” il nostro nuovo stile di vita. Per riuscirci, è importante essere consapevoli delle proprie difficoltà.

Per questo è importante il diario; compilarlo è come prendere nota delle spese di casa: se lo facciamo non abbiamo brutte sorprese a fine mese, perché abbiamo consapevolezza di quanto abbiamo speso. Se non lo facciamo, rischiamo di usare il bancomat e scoprire che abbiamo superato il tetto mensile.

In nutrizione funziona allo stesso modo: se ci organizziamo con un menu, sappiamo esattamente cosa mangiamo, giorno dopo giorno. se non compiliamo un diario e non organizziamo neppure il menu, sarà piuttosto difficile.

Attenzione, questo vuol dire programmare. E non privarsi!

compilare un diario o studiare il menu della settimana, serve a programmare #ledivagazioni e quindi capire dove e come compensare i pasti.
Volete sapere come fare? prenotate una consulenza!