Menu Chiudi

Ricette con il seitan

Cari amici, ci siamo lasciati parlando del seitan…avete provato a farlo in casa?

Chi di voi non l’ha fatto, nessun problema, il seitan si trova comodamente pronto all’uso e non solo in panetto ma anche in forma disidratata, pratica e semplice da conservare.

Su ogni confezione sono chiaramente riportate le istruzioni e le dosi per reidratare il seitan e poterlo cucinare come se fosse fresco in modo molto semplice e per nulla laborioso.

In breve, si versa dell’acqua in una terrina e si aggiunge la quantità di polvere indicata mescolando molto bene per non formare grumi e finché l’impasto non ne assorbe più. Si porta ad ebollizione altra acqua a cui si aggiunge l’alga Kombu, la salsa di soia, gli aromi preferiti e un po’ di sale. Si prende il panetto ottenuto, lo si divide in piccoli hamburger appiattiti da gettare nell’acqua bollente, in genere per una trentina di minuti. Et voilà, il seitan è pronto per poter essere utilizzato nelle preparazioni che più vi piacciono.

Il seitan si presta a moltissime ricette ed è perfetto accompagnato da verdure e legumi che ne perfezionano il profilo nutrizionale. Si può cucinare in svariati modi e con un po’ di fantasia anche il divertimento in cucina è assicurato.

Si abbina perfettamente alle verdure come zucchine, peperoni, piselli, zucca, broccoli e pomodori, alla frutta come ananas, mele e limone, ai sughi, alle salse, alle spezie come il curry e a tutti i legumi.

Non c’è dubbio che il seitan sia in grado di dare molte soddisfazioni in cucina, lo si può utilizzare in tutte le preparazioni base ed è adatto a moltissime cotture.

Prima di entrare nel vivo del nostro Recipe Time, vediamo insieme come poterlo adoperare nelle ricette più comuni:

alla piastra, in padella semplicemente con una base di soffritto semplice o impanato sia fritto che al forno. Tagliato a fette sottili e cucinato come le scaloppine, passate nella farina di grano o di ceci e fatte soffriggere con il succo di limone.

Avete mai assaggiato il ragù di seitan? E’ buonissimo!!!

Un grande classico della cucina vegana che si prepara come quello di carne, tritato finemente e aggiunto ad un soffritto di carote, sedano e cipolla e infine fatto cuocere a fuoco lento nel pomodoro.

Poi vale la pena ricordare le polpette di seitan e gli hamburger che si preparano molto velocemente e possono risolvere la cena in pochissimo tempo, oppure essere consumati come ottimi apertivi finger food.

Buonissimo anche seitan alla pizzaiola per un secondo piatto profumato e gustoso oppure lo spezzatino di seitan, quello classico con pomodoro e piselli o come lo preferite con l’aggiunta di ingredienti diversi. Il top poi è l’arrosto cucinato in tutte le maniere.

Ora, condividiamo alcune ricette un po’ più particolari ma sempre di facile esecuzione!

PASTA CON SEITAN 6 FICHI

Ti serviranno: 350 g di pasta lunga, 290 g di seitan pronto, 1 testa di radicchio grande, 6–7 fichi grandi e maturi, 10 foglie di salvia, 3 foglie di alloro.

Trita la salvia molto finemente e taglia il seitan a cubetti abbastanza piccoli. A parte affetta il radicchio a striscioline, pela i fichi e tagliali a pezzetti. In una padella piuttosto capiente, scalda un fondo di olio extravergine d’oliva insieme alla salvia tritata e alle foglie di alloro e lascia soffriggere per 1-2 minuti a fiamma bassa. Aggiungi il seitan e fallo saltare per 5 minuti a fiamma medio-alta fino a quando non sarà dorato. A questo punto unisci anche il radicchio e i fichi e prosegui la cottura per altri 5 minuti regolando di sale. Lessa la pasta in abbondante acqua salata, scolala al dente e falla saltare in padella insieme al condimento per 1-2 minuti aggiungendo, se necessario, un goccio di acqua di cottura della pasta. Servi il piatto ben caldo.

SEITAN IMPANATO, AL FORNO

Ti serviranno: 500 g di seitan pronto, 120 g di farina di mais fioretto, 4 cucchiai di erbe aromatiche miste a tuo piacimento, sale e pepe, Olio extravergine d’oliva.

Taglia il seitan a fettine sottili e a parte mescola la farina di mais fioretto con le erbe aromatiche, una presa di sale e un pizzico di pepe. Spennella ciascuna fettina di seitan con l’olio e passala nella farina di mais in modo da impanarla bene. Disponi le fette di seitan impanate su una teglia foderata di carta forno e leggermente unta. Condisci la superficie con un goccio di olio e completa con qualche ago di rosmarino fresco. Inforna in forno statico a 180°C per 15-20 minuti. Una volta dorate, servi le fettine di seitan ben calde e unisci un buon contorno di verdure.

SPIEDINI DI SEITAN & VERDURE

Ti serviranno: 150 g di seitan pronto, 1 zucchina, 1/2 peperone rosso, 1/2 peperone giallo, 100 g di yogurt di soia non zuccherato, prezzemolo, olio extravergine di oliva, erbe provenzali q.b., sale q.b.

Taglia grossolanamente le verdure e il seitan. Infilza gli ingredienti con uno stecchino da spiedino, alternandoli. In una padella antiaderente scalda un filo di olio extravergine di oliva e cuoci gli spiedini sino a cottura delle verdure che devono risultare croccanti. Condisci con sale ed erbe aromatiche. In alternativa e per una cottura più leggera, puoi anche preparare questi spiedini al forno. Ora prepara la salsa verde senza uova: frulla il prezzemolo con l’olio extra vergine d’oliva e lo yogurt di soia. Servi ciascuno spiedino accompagnato con questa salsina deliziosa.

Non vi resta che provare, i prodotti così versatili stuzzicano la fantasia e fanno anche venir voglia di sperimentare nuovi piatti, siete d’accordo?