Dimagrire con l’Ovaio Policistico

L’Ovaio Policistico fa ingrassare, è una certezza

Ed è tutta colpa dell’ Insulino Resistenza: in pratica il tuo corpo assimila ogni briciola di pane come fosse una pagnotta intera. A questo si aggiunge un’infiammazione cronica, che porta il tuo corpo ad accumulare molti liquidi.

Per dimagrire con l’Ovaio Policistico hai bisogno di tenere a bada il livello di zuccheri nel sangue e di adottare uno stile di vita che sia il più possibile rilassante. Tra poco capirai perché.

Dimagrire-con-ovaio-policistico

Tenere a bada la glicemia

Come ti ho appena detto, l’Insulino Resistenza porta il tuo corpo ad assimilare di più ogni carboidrato che mangi. Succede perché il tuo corpo “non sente” l’insulina che produce.

Quindi, ogni volta che mangi un carboidrato dolce o salato che sia, il cervello scatena la produzione di Insulina, ma lo fa in quantità eccessive perché non ne percepisce la presenza.

Il risultato è l’Iperinsulinemia e l’eccesso di zuccheri nel sangue. A tutto questo consegue un aumento della massa grassa, dovuto al fatto che il nostro corpo non è capace di accumulare glucosio, se non in forma di grasso.

Col tempo, a tutto questo si aggiunge l’aumento di peso e spesso delle problematiche ormonali, perché la tiroide è una ghiandola molto sensibile ai picchi insulinici, che inevitabilmente sono alti in chi soffre di Insulino Resistenza. Ecco perché è difficile dimagrire con l’ovaio policistico.

Dimagrire-con-ovaio-policistico

Aggiungi invece di togliere!

Per tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue, ci sono due metodi:

  • ridurre i carboidrati e seguire un regime alimentare chetogenico
  • imparare ad aggiungere invece di togliere, cosa che insegno sempre con i miei corsi online.

Il primo approccio è indubbiamente più veloce, sia in termini di controllo della glicemia, sia in termini di peso.

Il secondo è più lento, ma proprio grazie a questo è più efficace nel tempo. In più, considerato che l’Insulino Resistenza è spesso associata a bramosia da carboidrati (il così detto Craving), è addirittura più consigliabile.

La regola base di questo metodo alimentare è quella di associare, per ogni fonte di carboidrato, almeno una fonte di proteina e di grasso.

Per esempio:

  • volendo fare uno spuntino con un frutto, sarebbe consigliabile associarlo con della frutta secca oppure con un pezzo di formaggio
  • per poter mangiare la pizza, senza timore che faccia brutti scherzi a glicemia e massa grassa, è utile farcirla con pomodoro, formaggio e un’altra proteina animale a scelta tipo tacchino, bresaola o tonno.

Le calorie non contano!

Non ti aiutano a capire quale effetto ha il pasto sull’insulina e sulla glicemia. Ne è una riprova il regime chetogenico che funziona non perché ti fa assumere poche calorie, ma perché contenendo pochi carboidrati obbliga il tuo corpo a consumare il grasso, per ricavarne quell’energia che gli serve per trasformare le proteine in carboidrato.

Dimagrire-con-ovaio-policistico

L’Insulino Resistenza peggiora con lo stress

L’altra abitudine da cambiare non interessa l’alimentazione, ma lo stile di vita, esattamente come ti ho accennato all’inizio.

Lo stress infatti aumenta la produzione di Cortisolo, l’ormone dello stress, il cui obiettivo è contribuire alla fuga (siamo nati e cresciuti mele caverne e come tale il nostro cervello ragiona), attirando zucchero nei casi sanguigni da cui mandarlo al cervello e ai muscoli.

L’idea è che in questo modo il cervello capisca subito come scappare (noi di fatto non dobbiamo scappare da nessuna parte ma il nostro cervello si sente come fossimo in fuga) e i muscoli abbiano energia sufficiente per passare dalla teoria all’azione.

Tutto questo comporta inevitabilmente un aumento dei livelli di zuccheri nei sangue e quindi del rapporto tra glicemia e insulina. Di fatto, un aumento del l’Insulino Resistenza.

Ecco perché è fondamentale, per chi soffre di PCOS, avere uno stile di vita il più rilassato possibile. Per riuscirci si possono abbinare attività fisica e Integratori mirati: preferisco non entrare nello specifico perché è importante scegliere quello giusto per te e per farlo ho bisogno di conoscerti.

Dimagrire-con-ovaio-policistico

L’attività fisica è necessaria per dimagrire?

Un altro modo per contrastare l’Insulino Resistenza è tenersi attivi. La ginnastica permette infatti di ridurre i livelli di zuccheri nel sangue e quindi il rapporto tra Glicemia e Insulina (l’Indice Homa).

Di solito il consiglio è di fare attività fisica per 45′ consecutivi, per un minimo di tre volte a settimana.

Se non sei abituata a farla, ti consiglio però di inserirla gradualmente nella tua quotidianità, altrimenti ottieni l’effetto opposto: aumento del livello di stress e quindi peggioramento dell’Insulino Resistenza.

Togliere glutine e latticini serve a dimagrire?

Oltre a tenere sotto controllo la glicemia, è importante che tu riduca il consumo di latticini e glutine: entrambi sono interferenti endocrini e come tali disturbano la tua attività ormonale e ti impediscono di dimagrire.

Questo vuol dire ciclo non regolare e doloroso, oltre ad aumento di peso. In questo è vero che può aiutarti la pillola, ma al di là di questo non può nulla di più. Quindi, la sola terapia ormonale non basta.

Ovviamente non sei allergica, come ripeto spesso alle mie pazienti, semplicemente il tuo metabolismo funziona meglio se eviti queste due categorie di alimenti.

Dimagrire-con-ovaio-policistico

Cambiare abitudini alimentari si può!

Lo so che all’inizio ti sentirai persa, perché ci sono passata prima di te: ne soffro anche io, per questo ti capisco molto bene!

Dall’altra so anche che è fattibile farlo, purché tu impari anche a leggere le tabelle nutrizionali, perché i prodotti senza lattosio e senza glutine nascondono mille insidie che non sempre vanno d’accordo con la nostra Insulino Resistenza!

Scroll to Top
Torna su