Menu Chiudi

Non la solita pizza!

La pizza, preparata con maestria e ingredienti di qualità, è un alimento completo e molto gustoso.

Grazie alle infinite combinazioni di ingredienti pregiati e cucinati con fantasia, è a tutti gli effetti un’opera artistica da apprezzare prima con gli occhi e poi con il palato, considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Non è solo un cibo molto amato, ma è anche un modo per ritrovarsi, stare in compagnia e condividere momenti piacevoli.

Alcune persone però, fanno fatica a digerirla: condimenti troppo abbondanti, impasto lievitato in modo inadeguato, scarsa cottura o intolleranze alimentari.

Altre invece necessitano di un’alternativa, per problemi di sovrappeso o perchè stanno seguendo un regime chetogenico.

Di fatto la pizza può essere un pasto completo, ma contiene una quota elevata di carboidrati che, se non bilanciata correttamente e mal inserita nella tua settimana alimentare, può incidere negativamente sulla tua composizione corporea, soprattutto sulla massa grassa.

Ecco quindi che sono nate diverse alternative alla classica pizza, proprio per ridurne la quota di carboidrati, senza rinunciare al gusto.

Ecco qualche esempio!

PIZZA DI ZUCCHINE

Ti serviranno: 300 gr di zucchine, 1 uovo, 100 gr di farina 00, sale q.b., 120 gr di mozzarella,100 gr di passata di pomodoro, olio extravergine d’oliva q.b., basilico q.b., origano q.b., sale.

Lava le zucchine, spunta le due estremità e grattugiale con una grattugia a fori larghi. Quindi raccoglile in uno scolapasta, salale e lasciale riposare per 30’. Dopo di che strizzale con le mani, per eliminare l’acqua in eccesso, mettile in una ciotola e aggiungi la farina e l’uovo. Mescola bene, versa in una padella antiaderente ben oliata e cuoci per circa 3’, poi capovolgi e cuoci anche dall’altro lato. Quando sarà cotta, mettila su una teglia foderata con carta forno.

Prepara il condimento. In una ciotola versa la passata di pomodoro, il sale, l’olio e l’origano. Mescola, versa sulla base di zucchine appena cotta e stendi con il dorso di un cucchiaio. Quindi aggiungi la mozzarella tagliata a pezzetti e ciò che più ti piace, poi fai cuocere in forno statico a 200° per il tempo necessario a far sciogliere la mozzarella.

PIZZA DI SEMI DI LINO

Ti serviranno: 120 ml di albumi, 20 gr di semi di lino scuri ridotti in farina, 5 gr di psillio in polvere, 50 gr di mozzarella grattugiata, 100 gr di polpa di pomodoro, 10 gr di olio di oliva.

In una ciotola mescola gli albumi, la farina di semi di lino scuri, lo psillio e frulla con un frullino ad immersione. Versa il composto in una teglia ricoperta di carta da forno e cuoci per 20’ a 180°. Quindi condisci la base così ottenuta con la salsa di pomodoro, la mozzarella e l’olio. Farciscila come preferisci e inforna per altri 10-15’.

PIZZA DI CAVOLFIORE

Ti serviranno: 1 di cavolfiore da circa 700 gr, 2 di albumi, 50 gr di formaggio grattugiato, pepe, sale, 200 gr di mozzarella, 200 gr di pomodoro, olio di oliva.

Pulisci il cavolfiore, lavalo, dividilo in cimette e frullalo poco alla volta. Trasferisci il composto in una ciotola, aggiungi gli albumi, il formaggio, il sale, il pepe e amalgama.

Versa il composto in una teglia ricoperta di carta forno e appiattiscilo con le mani. Aggiungi un filo d’olio e cuoci in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 20’.

Nel frattempo prepara il sugo scaldando per qualche minuto la passata di pomodoro, con l’aggiunta di sale e olio. Una volta cotta la base, cospargi con la salsa appena preparata, aggiungi la mozzarella tagliata a fette e cuoci per altri 10’.

CLOUD BREAD

Ti serviranno: 1 uovo, 50 ml di albume, 50 g di yogurt 0%, 1 cucchiaino di Parmigiano, sale, pepe, 1 cucchiaino di bicarbonato, 50 g di fesa di tacchino, 1 fettina di formaggio light, 50 ml di passata di pomodoro, basilico fresco o origano.

Preriscalda il forno a 150º e rivesti una leccarda con carta forno. Rompi l’uovo e separa il tuorlo dall’albume. Prendi quest’ultimo e montalo a neve insieme ai 50 ml di albume indicati tra gli ingredienti.

Nella ciotola contenente il tuorlo aggiungi yogurt, sale, pepe, spezie, parmigiano, lievito e mescola. Quindi versa la crema così ottenuta nella ciotola dei bianchi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto.

Una volta mescolato il tutto, dividi l’impasto in due parti e versane una sulla teglia preparata in precedenza. Inforna per un paio di minuti.

Trascorso il tempo, farcisci la base così ottenuta con metà formaggio e fesa di tacchino. Quindi ricopri col resto dell’impasto e cuoci per altri 10′.

Una volta cotta, distribuisci sulla pizza la passata di pomodoro, il resto del formaggio e rimetti in forno giusto il tempo necessario perché questo si sciolga.

Prima di servire aggiungi basilico fresco o origano.

Quindi, devo dimenticarmi della pizza?

No! Tutte queste sono ottime alternative alla classica pizza, da usare con buon senso. Come dico sempre infatti, la pizza può fare parte della nostra quotidianità, semplicemente dobbiamo imparare ad inserirla correttamente, così che non comprometta la nostra composizione corporea e quindi la nostra salute.

Piuttosto usa queste ricette:

  • Se hai difficoltà a digerire la classica pizza
  • Se ne hai già mangiata una in settimana e non vuoi rinunciare a mangiarne un’altra
  • Se stai seguendo un regime chetogenico.

Per sapere come inserire la pizza nella tua quotidianità, ti consiglio il mio corso online #abbinalocosì !