Menu Chiudi

La “dieta” dopo le vacanze

LO SO A COSA STAI PENSANDO: “LA VACANZA ROVINA LA DIETA”…

…ne sei proprio sicura? Riflettiamo un attimo…

Di solito in vacanza hai degli orari più elastici, anzi magari togli pure l’orologio dal polso o comunque disattivi la sveglia del mattino, proprio per sentire fino in fondo che sei in vacanza.

Ovvia conseguenza è che ti svegli più tardi del solito, quindi la colazione e il pranzo sono molto ravvicinate, tanto che non senti il bisogno di fare uno spuntino.

COSA C’È DI MALE NEL SALTARE LO SPUNTINO?

Ok va bene, se lo fai controlli meglio i livelli di zucchero nel tuo sangue, ti sazi di più e col tempo, insieme ad altre buone abitudini, perdi massa grassa senza troppa fatica.

D’altra parte sei in vacanza solo due settimane…pensi davvero che 15 giorni senza fare lo spuntino possano rovinare tutto? E anche fosse che non perdi massa grassa, in quei giorni lì, la perderai al ritorno!

LA VACANZA E’ PER UN PERIODO!

Mica dura tutta la vita! E poi, vuoi rilassarti oppure no? Perché partire per poi costringersi ad un ritmo giornaliero pari a quello lavorativo ha poco senso…a meno che a te piaccia!

Tieni anche conto che le vacanze possono essere per te l’occasione per assaggiare qualcosa di diverso, piuttosto che una pietanza che non sai cucinare o che non hai mai provato: vuoi non approfittarne!

METTI IN CONTO DI LASCIARE ANDARE CERTE ABITUDINI

La prossima volta che partirai per le vacanze, anche fosse un breve fine settimana: se devi partire e privarti di ogni cosa non te la godi, a quel punto tanto vale rimanere a casa, ti pare?

Sai, la tua quotidianità è già cadenzata e dipende dal tuo lavoro come dagli impegni famigliari. Per poter reggere questo ritmo tutto l’anno hai bisogno di staccare un po’, ogni tanto! Quindi, goditi questa pausa.

CHIEDITI COME TORNARE ALLA QUOTIDIANITÀ

E’ questa la vera difficoltà, perché dalle giornate spensierate a quelle perfettamente ritmate dell’ufficio la differenza è tanta e che tu ne risenta è normale.

D’altra parte, è proprio l’organizzazione oraria del lavoro che può aiutarti a ritrovare le tue abitudini quotidiane: parti dagli spuntini, perché sono il pasto che più di tutti può aiutarti a risentire meno della mancata libertà.

In vacanza non avevi orari e di sicuro ti sarà capitato di mangiare quando ne avevi voglia. Ecco, stai pur certa che il tuo stomaco te lo ricorderà, chiedendoti del cibo in momenti che non sono quell solitamente dedicati al pasto.

Perché tu riesca a riportarlo alle abitudini di sempre e quindi anche agli orari di lavoro, ti consiglio di partire con il reinserire gli spuntini. Compra due contenitori e la sera prima riempili con quello che scegli di mangiare: già solo questo gesto ti aiuterà a rifocalizzasti su questa abitudine.

Altro consiglio le verdure: inizia pranzo e cena con una bella insalata verde, così ti sazi e prepari lo stomaco a digerire quello che arriverà dopo. Ritornare al lavoro a volte ti riporta d’un colpo alla quotidianità stressante che durante le vacanze avevi dimenticato, quindi può renderti difficile digerire ciò che mangi. L’insalata verde in questi casi è un vero toccasana.

Poi, come qualcunque verdura, ti aiuta a tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue e quindi a saziarti più facilmente, evitandoti anche di abbioccarti davanti al computer.

PROVACI E FAMMI SAPERE COME TI TROVI!

Raccontami tutto via mail oppure con un messaggio in Instagram Direct!

TI ASPETTO!