Menu Chiudi

Non le classiche lasagne!

Oggi parliamo di lasagne….ma come, direte voi, con questo caldo?

In effetti non avete tutti i torti però proviamo a considerare anche gli aspetti positivi.

Innanzitutto, le lasagne, a seconda di come si condiscono, possono rappresentare un ottimo piatto unico, equilibrato e anche leggero, si possono preparare in anticipo scegliendo l’orario in cui fa più fresco per l’utilizzo del forno, si possono gustare anche tiepide e si prestano ad essere trasportate per un pic-nic o per un pranzo in spiaggia.

UN VERO PIATTO ITALIANO

Con il termine lasagne, si intende un primo piatto tipicamente italiano composto da pasta all’uovo, ragù di carne, besciamella e formaggio grana o parmigiano e nel tempo è diventato sinonimo di “lasagne alla bolognese”, città di provenienza. La ricetta originale prevede un prodotto gastronomico piuttosto calorico e ricco di nutrienti non adatto alla dieta vegana, vegetariana, a chi soffre di celiachia o a chi soffre di intolleranza al lattosio ma apportando le giuste modifiche, si possono ottenere delle versioni più leggere e soprattutto compatibili con altri stili di vita alimentare e con una particolare attenzione alle intolleranze.

…CHE HA STIMOLATO LA NOSTRA CREATIVITÀ!

La composizione di questo piatto ha, da sempre, stimolato la creatività degli chef e perciò esistono già numerose ricette italiane che si differenziano per il condimento e per il sugo di accompagnamento, pensate alle lasagne aurora, alle lasagne alla norma, alle lasagne di pesce o alle lasagne verdi ai funghi, in realtà il termine lasagne indica esclusivamente il tipo di pasta alimentare.

Ci sono anche molte varianti che riguardano unicamente la pasta cambiandone il colore, il sapore, le caratteristiche nutrizionali e quelle fisiche come per esempio la capacità di tenuta in cottura o la capacità legante con il resto degli ingredienti. Troveremo lasagne integrali, di farro, all’avena o lasagne leguminose a base di soia, di fagioli, di lenticchie o ancora lasagne colorate, per esempio quelle alle castagne, agli spinaci, allo zafferano, curry o curcuma, al nero di seppia o alla rapa rossa.

QUALCHE CONSIGLIO PER RENDERLE PIÙ’ LEGGERE…

Per rendere i nostri piatti più light dobbiamo necessariamente ridurre i grassi, in questo caso sostituiamo la besciamella con la ricotta. Procuriamoci una ricotta saporita e morbida come quella di bufala e rendiamola più cremosa setacciandola e lavorandola con un cucchiaio aggiungendo pepe o le erbe aromatiche che più ci piacciono. Il risultato sarà eccezionale anche se leggermente più asciutto.

Se proprio non vogliamo rinunciare alla besciamella, prepariamola con l’olio extra vergine d’oliva al posto del burro e vedrete che la consistenza sarà la stessa ma anche un po’ più leggera.

Per quanto riguarda il ragù, sostituiamo la carne rossa con quella bianca di pollo, coniglio o tacchino e se vogliamo eliminare del tutto la carne, prepariamo un buon ragù vegetariano.

La pasta invece possiamo variarla utilizzando quella senza uova o per un tocco di originalità il pane carasau.

Eccoci arrivati al momento del nostro Recipe Time con qualche esempio di lasagne alternative facili da preparare.

LASAGNE VEGETARIANE

Ti serviranno: 200g di sfoglia secca per lasagne, 30g di ricotta salata grattugiata o parmigiano, 250g di funghi freschi misti, 1 piccolo radicchio di Chioggia, 1 spicchio di aglio, timo fresco q.b., sale, pepe, olio evo q.b.

Per la besciamella: 200g di ricotta fresca, 100ml di brodo vegetale, sale, pepe, noce moscata q.b.

Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e porta ad ebollizione. Pulisci i funghi, tagliali grossolanamente e mettili in una padella con l’aglio tritato molto finemente e l’olio. Regola di sale, pepe e timo e lascia cuocere con coperchio a fuoco lento fino a che i funghi saranno teneri. Unisci il radicchio tagliato a striscioline sottili e lascia cuocere ancora per qualche minuto. Butta le lasagne nell’acqua e fai cuocere per 5/6 minuti e adagiale su un canovaccio in modo che si asciughino. Prepara la besciamella frullando insieme la ricotta, il brodo e un filo d’olio e cerca di ottenere una consistenza morbida dopodiché regola di sale e pepe. Ungi una pirofila e inizia a comporre le lasagne alternando gli strati con la pasta, i funghi e la besciamella di ricotta. Termina con la pasta sopra la quale dovrai mettere la besciamella e la ricotta o il parmigiano grattugiato. Metti in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti e gli ultimi 5 minuti aziona la funzione grill.

LASAGNE…DI LENTICCHIE!

Ti serviranno:

per la pasta fresca: 260 g farina di lenticchie, 50 ml acqua, 2uova, 10 g cuticola di psillio ( serve per dare più forza alla farina di lenticchie), q.b. sale.

per la farcitura:, 400 g lenticchie, 450 g pomodori pelati, 2carote, 2 coste di sedano, 1porro, 3 foglie di alloro, q.b. olio extravergine d’oliva, q.b. sale, q.b. pepe.

per la besciamella:, 1 l latte di riso, 8 cucchiai di amido di mais (maizena), q.b. noce moscata, q.b. sale.

Su una spianatoia versa la farina, la cuticola di psillio, le uova e metà dell’acqua. Inizia ad impastare fino a quando non otterrai un panetto liscio ed elastico, aggiungendo l’acqua restante se necessario. Stendi subito la pasta fresca a mano su un piano infarinato e ricava dei rettangoli. Sciacqua le lenticchie sotto l’acqua corrente. Trita sedano, carota e porro fai rosolare il tutto in una padella con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e poca acqua. Poi aggiungi le lenticchie e l’alloro e lascia insaporire. Unisci anche i pomodori pelati e prosegui la cottura per 25-30 minuti regolando di sale e di pepe. Per la besciamella, porta a bollore il latte di riso stemperando bene la maizena. Regola di sale e aggiungi la noce moscata. Mescola continuamente con una frusta fino al bollore. Ora componi le lasagne, alternando gli strati di pasta e farcitura terminando con la besciamella. Metti in forno caldo a 200 gradi per 25 minuti circa.

LASAGNE CON SALMONE E ZUCCHINE

Ti serviranno: 250 g di sfoglie all’uovo per lasagne, 3 zucchine, 500 g di salmone fresco in filetto, 300 ml di besciamella, 1 scalogno, menta, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Trita finemente lo scalogno e fallo appassire in una padella con l’olio, quando sarà diventato trasparente unisci le zucchine grattugiate con una grattugia a fori grossi. Sala, pepa e cuoci fino a quando buona parte della loro acqua sarà evaporata. Aggiungi il salmone senza pelle e spine, tagliato a listarelle molto fini. Fai scottare per pochi minuti, regola di sale se necessario e togli dal fuoco. Imburra una pirofila e metti sul fondo un po’ di besciamella preparata in precedenza. Disponi quindi uno strato di pasta, uno di besciamella e uno di ragù di salmone e zucchine. Aggiungi menta fresca tritata a piacere. Prosegui in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti. Cuoci nel forno già caldo a 200° per 30-35 minuti o comunque fino a doratura.

Le combinazioni in cucina sono davvero infinite come nella musica…e voi avete già “composto” la vostra lasagna preferita?